Nel XVI secolo il mare si era ormai talmente allontanato dalle mura che, per proteggere la città dalle incursioni dei pirati turchi, si sentì il bisogno di costruire un forte a difesa della linea di costa. All’opera provvide, nel XVI secolo, la Repubblica di Genova da cui allora Albenga dipendeva. E per tale ragione il fortino è ancora chiamato ?genovese’. Si  trova in piazza Europa e vi si accede da traversa di Viale Italia, a 300 metri dalla spiaggia, in quanto nel frattempo è continuato l’insabbiamento costiero. Circondato da edifici moderni occorre un modesto sforzo della fantasia per immaginarlo solitaria vedetta a guardia della costa.

Fonte Comune di Albenga

Il Fortino Genovese